Cosa trovate sul blog

Volete sapere chi e come ha inventato gli hamburger?
Come trascorreva le notti Lucrezia Borgia?
Che fine ha fatto Igor Slivovitz?
Cosa accade davvero nel triangolo delle Bermude?
Cosa vede Capitan Feendoos dalla finestra?
Se il Capitano soffre di emorroidi?

Tutto questo e molto di più sul meraviglioso
blog di Capitan Feendoos.

venerdì 6 marzo 2009

La vera storia di John Storto - Terza parte



Per alcuni anni non si seppe più nulla si John Storto. Alcuni sostengono che continuasse a girare per gli States, altri che proseguisse verso il Sud America, impadronendosi delle tecniche del tango, fra le altre cose. C'è chi giura di averlo visto in Giappone, a braccetto con la mamma di Ryuichi Sakamoto, ma dubito molto che se ne possa attribuire la paternità a John. Di sicuro c'è che, qualche anno dopo, s'incontrò con un quartetto di suonatori in quel di Amburgo. Nel 1960, infatti, incontrò tre musicisti di belle speranze che, vestiti da teddy boys, suonavano in locali a luci rosse nella Hanseatic-Stadt Hamburg. Essendosi trovato a condividere con loro il palco, dove s'incrociavano, dandosi il cambio, strinse amicizia con i quattro, anzi, con i tre, John, Ringo e George. Paul, invece, gli stette sullo stomaco fin dalla prima volta che lo incontrò.
Infatti, fu Storto a consigliare ai tre di liberarsi di quel peso morto, se avessero voluto fare davvero del rock'n'roll. La storia c'insegna che andò diversamente: di rock non fecero nulla, ma divennero il gruppo pop più famoso e ricco di tutti i tempi, anche se, musicalmente, rimasero nel genere canzonette.
Però, tracce del rimpianto dei tre si possono leggere fra le righe della famosa leggenda della morte di Paul, artatamente inventata, come un messaggio lanciato a John dopo aver raggiunto il successo. Li lasciò al loro destino, e partì alla volta di Londra.
Le sue tracce di perdono nella vita notturna della swinging London. Alcuni giurano che Twiggy debba il suo successo a John, altri che fu in seguito a una lite con Pete Townsend, con conseguente pugno sul naso, che diede il via alla straordinaria carriera degli Who, per le ben note frustrazioni del chitarrista per via del suo aspetto fisico, ma tracce documentate non ve ne sono.

Lo ritroviamo sulla Prospettiva Nevskij, sulle tracce di Daniil Charms, il geniale scrittore russo misteriosamente scomparso nel 1942, dove, insieme a Alexander Yuvachov, studiò in maniera approfondita gli effetti della vodka sul corpo umano. Il corpo, va da sé, era il suo. Imparò a suonare la balalaika e a tradurre dal russo, fra una cosa e l'altra, ma non mise mai
a frutto queste sue doti. Quello che maggiormente lo turbò, però, fu sapere che sei vecchiette che cadono sporgendosi da una finestra, possono non essere sufficienti.
Nel 1976, durante un suo viaggio in Italia, dopo una full immersion nel mondo delle comuni tedesche - strinse amicizia e suonò con tutti i componenti delle varie formazioni degli Amon Duul - si trovò in una scuola del casertano, dove conobbe la studentessa Rosaria Capacchione, lungi dal diventare la nota giornalista e saggista che conosciamo. Sarà lei stessa a raccontare parte di quell'incontro quando, durante una delle frequenti occupazioni delle scuole, John Storto si esibì per un ridottissimo pubblico in un assolo di chitarra passato alla storia. La ritrosia con cui la giovane ha sempre parlato di quella serata, lascia intendere che vi fu dell'altro, ma non possiamo che fare congetture.
Alcuni giorni dopo, prese di nuovo la strada che conduceva al Tamigi, dove aveva premura di incontrare Marc Bolan, con cui pare visse la sua prima esperienza omosessuale. E' probabile, ma non accertato, che all'incontro presero parte anche David Bowie e Lou Reed.
Dopo alcuni mesi trascorsi fra sesso, droga e rock'n'roll, decise di abbandonare quel mondo, e di
dedicarsi all'ascesi.
Partì per quello che è conosciuto come il suo ultimo viaggio, e si racò in Messico, meta il vulcano
Pocatépetl. Per oltre quaranta giorni visse ramingo nutrendosi di bacche e di radici, nella rarefatta atmosfera delle pendici del vulcano, a oltre 5.000 metri di altitudine. La sua vita ebbe una svolta decisiva quando incominciò a nutrirsi di una piccola cactacea conosciuta col nome di Peyote: grazie all'espandersi della coscienza procurato da questa pianta, ebbe un'illuminazione che cambiò la sua vita. Si accorse che, nella geometria come era conosciuta fino ad allora, c'era una grave lacuna.
Come tutti ben sanno, abbiamo varie figure geometriche: il quadrato, che potrebbe anche chiamarsi quadrandolo, dotato di quattro lati e quattro angoli; il triangolo, dotato di tre lati e tre angoli, poi, si passa direttamente al cerchio, dotato in pratica di un solo lato e un solo angolo, di 360 gradi. E' evidente, in tutto ciò, la mancanza del Biangolo, la figura geometrica con due angoli e due lati.
Durante il suo ritiro sul vulcano, John Storto ebbe, quasi per rivelazione divina, la visione chiara e precisa della figura geometrica, e della formula per calcolarne perimetro e superficie.
Purtroppo, mentre declamava ad alta voce la sua teoria a una guida andina, scomparve misteriosamente.
I detrattori sostengono che, preda degli effetti del Peyote, sia caduto nella bocca del Popocatépetl.
Altri, a mio avviso più affidabili, che sia rimasto intrappolato in eterno all'interno di un biangolo autocostruito...

25 commenti:

capitan_priol ha detto...

ed eccomi a recensire un bel frigo che guarda caso lo possiedo da quasi 2 anni a questa parte ed recensisco solo ora che mi sono accorto di poterlo fare visto che lo possiedo.che dire del mio frigo per invogliarvi ad acquistarlo.bene inanzitutto e molto capiente nonostante sia diviso in due zone.la prima e quella dove mettere gli alimenti non surgelati tipo bottiglie del acqua oppure uova ho burro ed altri alimenti tipo parmigiano tanto per fare alcuni nomi.la seconda zona e per i surgelati come stocafissi tanto per dire un alimento da surgelaggio oppure carne surgelata e formare i cubetti di ghiaccio da usare nel rinfrescare le bevande estivistiche.il prezzo due anni fa era in offerta a 299,00 euro ma dovrebbe esser sceso sui poco meno dei duecento cinquanta euro quindi se cercate un buon frigorifero che facci anche risparmiare corrente elettrica questo frigorifero fa propio al caso vostro.
ovviamente se ve lo possiate permettere ci sono frigoriferi piu ampi di questo e molto piu costosistici nel pezzo

erreci ha detto...

eh, bei tempi quelli del liceo!

erreci ha detto...

....comunque, potrei integrare la storia. Lui non sparì nel vulcano. Ho le prove di successive sue prodezze. E ho anche un esemplare di biangolo, figura geometrica con due angoli e, ahimè, tre lati. ospita un'intera famigliola di pesci piatti impanati e fritti

leofelix ha detto...

Sono stato casualmente informato da uno spirito evocato del suo eccellente epilogo a questa incresciosa vicenda dalla quale veggo è come al solito uscito vincitore.
Non mi sono mai imbattuto nella futura novelista giornaliera che cita, ma nel caso farolle sapere.
Intanto voglia accettare i miei più sublimi complimenti

prima_ho_dopo ha detto...

inanzi tutto ora ce il calderone aruba con una bottiglia mojo che a volte ti da munizioni elite.inoltre se non navighi e ovvio che difficilmente ti fai poche perle.poi ce da mettere che se non inpari la strategia navale be son cavoli io ho formato mia gilda sono solo ma ho messo ben 35 milioni di ori che utilizzo ogni tanto senza contare che sono ora invisibile grazie a luce tortuga.nessuno ti obbliga a comprare perle con denaro vero infatti io non acquisto perle con denaro ed ora piano piano ho gia 25 cannoni elite comprate con perle accumulate lentamente e se continuo cosi lo ammetto x natale forse arrivo a 65 cannoni elite.poi e divertente certo esser affondati da tre navi elite non e corretto ma poi io mi rifaccio in mappa 2 con navi piu piccole di mia nave.e il gioco lo so non e giusto gli ufo ad esempio mi prendono di mira spesso ma 3 attacchi di 3 settimane fa anno portato via da mia nave solo 10 mila ori perche ho tutto in gilda li non mi fregano nulla

Anonimo ha detto...

la mistica conclusione della vita dell'impareggiabile John Storto mi lascia piena di un grande sconforto e di un vuoto incolmabile...credo che mi metterò a studiare la geometria del biangolo, sperando di raggiungere un alto livello di conoscenza...
che vita tempestosa, quella da Voi così splendidamente descritta:)

omaggi:)

sempre Vs. morellina

lady_oscar ha detto...

inquesto momento vorrei tanto essere lady oscar cosi infilzerei i ciapet del cretino che fa i cloni e mi scoccia :-D

leofelix ha detto...

http://www.youtube.com/watch?gl=IT&v=_dIWhcEC2RA

intense_emozioni ha detto...

come saprete piu si mangia e piu si va a far pupu.ma in questo non ce nulla di strano ma come orientarsi nei meandri dei nostri wc?ma sopratutto quale carta igenica che non assomigli alla carta vetrata dobbiamo usare per pulirsi i nostri ciapet?ebbene signori e signore ecco avoi la carta igienica regina che e la imperatrice dei wc.infatti al suo tatto sia di mani che di vostre terga e veramente morbidissima oltre che resistente se i vostri rifiuti organici invece che solidi fossero molto liquidi.infatti in caso di pupu sciolta riesce a assorbire tutto non attaccandosi hai vostri ciapet ed evitando cosi l'effetto ceretta alle vostre parti basse posteriori.
questa carta igenica la troverete in tutti i supermercati del nostro italico paese ad prezzo che e nella norma del settore cartaigienifico.
dovrebbero metterlo nei wc dei treni a posto della attuale carta vetrata a mio parere e chissa magari ne porto un paio di rotoli a scopo benefico i viaggiatori dei treni ringrazieranno.

Anonimo ha detto...

BEN TORNATA avere un bar comporta sacrifici anche io vorrei aprire uno ma non ho soldi mi sa che lo apriro si ma col piede di porco sing.beata te comuque se con 45 m fa faville be chiedero a te come fare un baretto in se ne apro uno io.post scrittum mi presti i soldi per aprirne un mio bar?dai ti do il mio corpo in garanzia,reni,polmoni,cornee :-D

Anonimo ha detto...

cio che dici purtroppo x mia esperienza emotiva personale non posso non darti ragione nel momento del bisogno spariscono i pseudo amici e spariscono poi usando dei pretesti x scaricarti

otimo ha detto...

in molti laciano perche troppi utenti fanno le perbene e poi fanno uso di cloni oppure mandano i cloni di altri amici loroa colpire chi non da molto utile.questo e il mio parere personale

Anonimo ha detto...

inanzi tutto dicevano cosi anche di noi italiani quando andavamo nelle americhe del nord e del sud ti ricordo che a cicagho al capone era italiano il suo nome era alfredo capone uno dei piu conosciuti capi mafiosi italo-americani.poi sarebbe meglio non sfruttare i paesi poveri indipendentemente se mussulmani oppure no visto che vengono x estrema poverta,si certo ce il mantenuto e delinquente ma e minima parte e ricordati che i tg fanno vedere solo chi delinque e raramente visto che non fa odiens chi lavora onstamente.non condivido piu di molto tuo pensiero ma son democratico ma lo rispetto

prulla ha detto...

tra chi ha dato voti positivi ce genteche predica correttezza fino a quando fa comodo.questa opinione e creata x denigrare me.costui e chiaro avere seri problemi ma mi sorge una domanda che e questa?in passato mi insultava pure coi suoi cloni come mai ora sono quasi un annetto che si limita solo a denigrarmi x come e cosa scrivo?chissa come mai?mistero

Ignazio_da_Pryola ha detto...

Un primo piatto delizioso molto adatto alle festività sacre quali la Pasqua che oggi tutti celebriamo per ricordare il giorno in cui Cristo si sacrificò in croce per togliere tutti i peccati del mondo e tipico marchigiano nella fattispece nella zona di San Benedetto del Tronto, si chiama proprio Gesuiti.
E chi meglio di me che sono il fondatore della Compagnia di Gesù, il primo generale che questo ordine con gerarchia e regole ferree di stampo militare e quindi unico nel suo genere ne può parlare?

In buona sostanza si tratta di una sorta di timballo, considerate dei cannelloni e forma di fagotto ripieni di deliziosi formaggi e ricoperti di besciamella, che cotti al forno con i giusti ingredienti ma lasciando anche spazio alla propria fantasia culinaria (che ironia della sorte si chiama così dal Latino perché le cuoche erano use avere le terga puntate verso l'alto nell'atto della cottura) utilizzando dei tipi di formaggi differenti da quelli della più famosa fonduta, come la provola, del parmigiano reggiano, mozzarella fresca, fontina e anche dei funghi trifolati per dare un tocco di sapore particolare.
Ma veniamo alla ricetta in se':

1) sfoglie di pasta all'uovo o crepes
2) besciamella (meglio se fatta in casa con latte, farina, burro, noce moscata) che servirà per ricoprire i Gesuiti
3) formaggi misti: provola, cape di provola, mozzarella di bufala, fontina.. al vostro gradimento e gusto
4) parmigiano grattugiato con cui spazzolare il tutto
5) funghi trifolati
prendete una priofola e aggiungete gli ingredienti nella sfoglia, coprite il tutto con la besciamella e schiaffate la priofola nel forno.
lasciate cuocere a 200 ° sino a che non diventa dorato
nel frattempo avrete avuto cura di dire a priolo che è incolto e chipio e che la pagina sui gesuiti non l'ha vista nemmeno di striscio altrimenti avrebbe detto la verità ovvero che certe parti non le ha lette per il semplice motivo che non ha capito niente e che se ha scritto sul nostro sito è solo per dimostrare che lui anzi lei pur essendo anti clericale (senza vero spirito critico invero ma solo per partito preso) non detesta la Chiesa e i loro rappresentanti per il semplice motivo che non si può pretendere che un Papa faccia delle affermazioni che sono contrarie ai principi stessi in cui la Chiesa Cattolica Unica Apostolica Romana è fondata oltre a essere la più diffusa nel mondo e salda da millenni, senza contare che la vostra Nazione ovvero L'Italia ha milioni di milioni di debiti con lo Stato Pontifizio e che un Papa è appunto anche un Capo di Stato e nessuno si può permettere di insultarlo come invece fa la priola da anni.

Ora che il tutto è cotto, servite in tavola.
Attenti a non scottarvi però.
Non ve ne pentirete.
Ora andate in pace, la messa (al forno) è finita, scambiatevi il segno della pace.
Scusate la battuta ma anche noi uomini di culto abbiamo senso dell'umorismo.
E soprattutto attenti agli
SCHERZI DA PRETE

CIAO BY IGNAZIO_DA_PRYOLA

priol-david ha detto...

non voglio difendere bigpoint ma il suo gioco dei pirati dove io sono iscritto il 25 luglio be ora ho 66 casnnoni tra event ed elite non devi per forza spendere soldi x avere armamenti potenti.se ti affondano vuol dire che non hai una tua gilda infatti io ce lo e i miei ori virtuali li ho li te evidentemente ce li ai sulla nave che se ti depredano ti portano via il 10%.e ovvio che se ai in nave 10 milioni di ori tutti vengono ad attaccarti ma se ce li ai in gilda tua e magari 100 mila ori in nave e ovvio che difficilmente attaccano sapendo di avere piu debiti che guiadagni.io mi diverto poi se ti attaccano be te divertiti con navi di utenti piu piccole di te io lo faccio ho nave elite mi diverto solo a affondare navi piccine

droos ha detto...

otimo

otimo ha detto...

http://www.ciao.it/Mario_Kart_DS__Opinione_986145

fifì ha detto...

solita opinione che slinguetta un po a destra e a manca.ma e solo un mio parere personale

fefè ha detto...

ti cpisco angelo mio anche se ti dovrei tirar le orecchiette alla cim de rap perche e da parecchio che non tisento in chat sara che son sorda?be ce un utente donna che mi a fatto stesso scherzo brutto siccome non ho dato fuori tema ad un opinionista me la a giurata cara quindi ti capisco.inutile dirti che vengo presa di mira dai cloni in quel frangente sono come la cuccarini 10 anni fa la piu amata dagli italiani io invece da chi fa cloni che mi sogna la notte.be che dirti un bacione e se poi ti va di chattare in chat dimmi quando sei on line.

Anonimo ha detto...

clone creato per infastidire utente anfotii segnalai la questione allo staff al epoca x farlo eliminare ma a quanto vedo e stato inutile

Jaclone_da_Lentini ha detto...

Il comune di San Marino è oggi in festa.
E' difatti ufficiale, l'insigne pignonista davide-priolo ha dichiarato
in un suo commento che sarebbe emigrato proprio a San Marino.
Naturalmente gli è stato subito concesso l'asilo politico, dal momento
che ha già il diploma di asilo superiore e di questo noi del Club
Della Cerbottana ce ne compiacciamo.
Una personalità di spicco come priolo, noto per le sue eccelse
descrizioni di carta igienica di ogni marca e foggia, di musei che
sembra quasi che li abbia davvero visitati tanto sono argute e
complesse le sue ricche recensioni in merito, ma soprattutto per i
suoi straordinari dipinti di stazioni, relativi cessi con tanto di
fotografie, e come dimenticare tutto quanto riguarda il prezioso mondo
dei plastici ferroviari cui noi tutti abbiamo ambito almeno una volta
nella nostra godereccia vita?

Un riconoscimento, dicevamo, che fa onore al nostro gaudente foriero
della poesia di Jacopo da lentini, una cui citazione volutamente
errata era apparsa nel su di me del nostro mito ed eroe.
Non è un caso che priolo conosciuto anche come ambra diavolini in
ambienti che non stiamo a ricordare ai nostri affezionati lettori
abbia anche dichiarato che avrebbe imparato la lingua locale.

EVVIVA EVVIVA, dopo anni ed anni di impegno nella costruzioni delle
più brillanti perifrasi e voli pindarici il nostro priolo ha deciso di
iMPARARE L'ITALIANO.
L'unica cosa che lascia perplessi noi del Club Della Cerbottana, vista
la stretta amicizia del priolo col trichecone anfotii che spesso si
reca a San Marino per smaltire la sue sbornie a base di Tavernello al
Bombino Ha Ha Ha Ha Ha Ha Ha Ha ha, è appunto: e se il docente di
italiano verrà impersonato proprio dalla figura di quest'ultimo?
Sarebbe un dramma per la società, lo ammetterete senza problemi ne siamo certi.
In ogni caso rimaniamo in attesa speranzosi che il nostro apprenda le
basi di una lingua che anche grazie a internet e ai cellulari sempre
meno in uso nella sua forma originale e comunemente parlata.

Ci vorremo anche compiacere non solo col priolo ma anche con
Gloris1976, lambrusca, pepe48, vesponethebest ex guidolavespa e altre
centinaia di nick ingiustamente a sua detta pluribannato anche da
dooyoo, per la perspicacia dimostrata nello scovare cloni.
Un impegno anche questo che va premiato, tali menti eccelse meritano
un posto nella Hall of Fame di ciao.
Benvenuti quindi nel Club Della Cerbottana, vi consegneremo
personalmente l'ambito premio alla dedizione e alla sagacia nello
scovare i pericolosissimi cloni

leofelix ha detto...

a quando la quarta puntata Capitone eccelso?

prima_ho_dopo ha detto...

a fine mese in sardegna non a cagliari ma nel nord della regione non ricordo in che capoluogo a fine di questo mese ce il gay pride sardo e un gruppo di fanatici cattolici giovani cristiani queto e il gruppo di fanatici ce chi vuol far di tutto x bloccare il gay pride sardo.che dire piu fanno i buoni cattolici piu son ridicoli coi scheletri nel armadio che anno da far invidia ad un cimitero.ottima opinione

Cassandre ha detto...

Una pagine intense ed emozionont......... Cassandre